venerdì 11 gennaio 2013

Il mio impasto per la pizza

Con questo impasto otterrete una piazza molto soffice, leggera e gustosa. Io di solito uso il lievito di birra disidratato perchè è più comodo visto che ha una scadenza molto più lunga e ti permette di averne sempre una scorta in casa.
L'olio permette di avere un impasto soffice ma molto più leggero rispetto a se si usasse lo strutto. Inoltre, l'olio durante la lievitazione permette al nostro impasto di non seccarsi e quindi agevola la lievitazione.

Ricetta per 3 teglie da forno grandi

Ingredienti:

1 kg di farina
3 bustine di lievito di birra disidratato
6 cucchiaini di zucchero
3 cucchiaini di sale
1 bicchiere di olio extra vergine d'oliva
acqua q.b.


Procedimento:
  • Disporre su una spianatoia di legno la farina e aggiungere le bustine di lievito e i cucchiaini di zucchero e mescolare.
  • Prendere un bicchiere, io di solito uso quello di carta usa e getta, metterci l'olio con il sale e mescolare.
  • Fare un buco al centro della fontana di farina e versarci il contenuto del bicchiere.
  • Iniziare a incorporare la farina con l'olio e iniziare ad impastare aggiungendo anche l'acqua a poco a poco finchè non si riesce ad incorporare tutta la farina.
  • Continuare ad impastare finchè non si ottiene un impasto leggermente umido, morbido e liscio.
  • Prendere una ciotola capiente e mettere un filo d'olio sul fondo adagiarci l'impasto con cui avremo formato una palla e aggiungerci sopra un altro filo d'olio. coprire con un canovaccio di cotone e lasciare lievitare per almeno 1 ora e mezza.
  • Suddividere l'impasto in 3 palline e stenderlo sulle tre teglie condendolo come più ci aggrada. Infornare l'impasto nel forno ben caldo a 220°C ventilato per circa 7/10 minuti. La pizza sarà ben cotta quando la crosta sarà ben dorata.