martedì 12 novembre 2013

Taralli all'olio d'oliva

Volete una ricetta facile e veloce, da utilizzare come companatico con i vostri piatti, ma che non sia sempre il solito pane, ecco a voi la ricetta dei taralli pugliesi all'olio d'oliva. L'ideale, per raggiungere una buona fragranza, sarebbe cuocerli nel forno a legna, ma, visto che in pochi possono avere questa fortunata possibilità, vengono buoni anche nel forno elettrico.

Ricetta per circa 100 taralli


Ingredienti:


  • 500 g di farina
  • 125 g di olio d'oliva di buona qualità
  • 200 g di vino bianco secco
  • 10 g di sale
  • pepe o semi di finocchio q.b.

Procedimento:


  • In una ciotola mettere farina, olio, sale, vino e pepe e impastare.
  • Quando tutti gli ingredienti saranno ben amalgamati, trasferire l'impasto su una spianatoia e continuare ad impastare il tutto per almeno 20 minuti finchè l'impasto non risulterà liscio ed elastico.
  • Mettere l'impasto in una ciotola, coperto con una pellicola, a riposare in frigorifero per mezz'ora.
  • Dividere l'impasto in pezzetti di circa 8 g l'uno, e con il palmo di una mano, ricavare dei bastoncini del diametro di circa 1 cm e lunghi 8 cm. Unire le due stremità in modo da formare un cerchio.
  • Distendere i taralli su un canovaccio umido e pulito.
  • Portare a bollore una pentola con l'acqua e buttarci dentro i taralli poco per volta, aiutandosi con un mestolo bucherellato. Non appena i taralli vengono a galla, scolarli e metterli a scolare su un canovaccio pulito.
  • Dopo circa un minuto mettere i taralli su una teglia da forno foderata con la carta e cuocere a forno già caldo a 200 C° per circa 30 minuti (finchè non saranno ben appena dorati). Lasciarli raffreddare prima di servirli.